19 Settembre 2020
NEWS e COMUNICAZIONI

stecca - Alberto PUTIGNANO vince il 2° MEETING di CAPODANNO a Narnali

12-01-2011 11:37 - STECCA
la premiazione di Alberto PUTIGNANO
2° MEETING di CAPODANNO
E come già lo scorso anno a Narnali il 1° gennaio si è disputato anche il MEETING di CAPODANNO giunto quindi alla seconda edizione (e con ogni probabilità la 3a si avrà il 1° gennaio 2012)
Presenti stavolta 24 atleti contro i 16 della prima edizione: si sono sfruttati quindi anche 2 biliardi del piano inferiore, quelli che fanno stabilmente parte del csb Narnali, usati anch´essi peraltro nella prova BTP e quindi perfettamente sistemati
Inizio alle 17:30 e poi avanti no-stop fino alla conclusione

questi i 24 partecipanti in ordine alfabetico:
Jury AGNORELLI
Alessandro BANCHELLI
Marco BELLUCCI
Nicola BIONDI
Carlo CIFALA´
Michele COSCI
Zelino COSTAGLI
Piero CRESPINA
Maurizio DI SANTE
Daniele FOSSI
Sandro GIACHETTI
Matteo GUALEMI
Sauro GUARDUCCI
Leandro MANFORTI
Riccardo MANNELLI
David MARTINELLI
Lorenzo MEONI
Gianluca NASCIMBENE
Luigi ORLANDI
Roberto ORTOLANI
Mario PAPINI
Alberto PUTIGNANO
Simone SPAGNA
Romano VETTORI

Come si vede vi era il meglio del biliardo toscano e quindi veniva proposto - possiamo dirlo senza téma di errore e non senza una punta di legittimo orgoglio - un livello tecnico di qualità assoluta che offriva tutte le garanzie per un grandissimo spettacolo - i 24 campioni erano stati suddivisi in 6 gironi all´italiana all´interno dei quali tutti dovevano incontrarsi in partite ai 75 punti - i tavoli sono stati attribuiti mediante sorteggio effettuato davanti ai giocatori e quindi su uno stesso tavolo poi si sono disputati tutti gli incontri di uno stesso girone
Meglio comunque di qualunque descrizione ecco il dettaglio degli incontri della prima fase e dei relativi risultati; così come è precisato nello schema, in caso di stesso numero di vittorie al termine degli incontri il regolamento scritto prevedeva l´esame della "differenza punti" avulsa o dello scontro diretto a seconda che l´ex aequo riguardasse 3 o 2 giocatori
Due parole solo per l´esordio, in sì nobile contesto, di Jury Agnorelli, classe ´92 e freschissimo vincitore della 3° prova di PRIMA CAT. FIPOPT; egli ha recuperato una partita molto difficile contro Di Sante mostrando ancora una volta freddezza glaciale in chiusura, e poi ha perso per 1 e 2 punti contro Bellucci e Spagna e solo a causa di comprensibile inesperienza

dopo la prima fase i primi classificati erano dunque:
Marco Bellucci, David Martinelli, Matteo Gualemi, Alberto Putignano, Carlo Cifalà e Sandro Giachetti; Martinelli, Putignano e Giachetti a punteggio pieno

per recuperare anche i due 2i classificati necessari per comporre il girone conclusivo ad eliminazione diretta era previsto lo spettacolare spareggio su 4 tiri piazzati (védasi il dettaglio) con ordine di ingresso dettato dal sorteggio iniziale; Sauro Guarducci, uno dei 6 aventi diritto a questi spareggi, non ha partecipato poiché era già sceso al ristorante Donchisciotte (sotto la sede di gara) con tutta la famiglia ritenendo di non essere passato, e comunque, benché raggiunto ed in condizione di presentarsi, ha rinunciato definitivamente spiegando poi che sui tiri piazzati ben difficilmente avrebbe potuto fare meglio di un Meoni che pure non è riuscito a qualificarsi - Leandro Manforti, buon secondo nel girone iniziale ma ultimo fra i partecipanti a questi spreggi, pensava invece che il tiro fosse obbligato, come dire "a tema", laddove si tratta invece solo di posizioni fisse di bilie che possono sì richiamare una giocata piuttosto che un´altra ma sulla quale il giocatore poi ha la massima libertà di scelta e dove è prevista anche la bevuta o la marcatura fortunosa - Passano comunque Nascimbene e Spagna

La composizione del girone finale ad eliminazione diretta ed i tavoli alle relative partite erano anch´essi prestabiliti e poi legati al sorteggio iniziale. La casualità ed i risultati della fase eliminatoria hanno quindi determinato uno schema finale abbastanza particolare dove si nota sùbito l´insolita ma interessante compresenza di tutti e 4 i nostri PRO nella quartina bassa, mentre in alto abbiamo due NAZ, una PRIMA "A" ed una PRIMA - Per esigenze di orario la distanza delle partite è stata ridotta a 125 punti (1/8 di mille, non una distanza qualunque!) anziché i 150 previsti

quarti di finale:
Putignano riesce a contenere Gualemi e gli prende un piccolo vantaggio di cui sa poi ben tener di conto vincendo
Bellucci stacca Nascimbene al punto che il match pare ormai assegnato: i due invece si trovano in fondo quasi appaiati e c´è anche qualche vistoso vuoto da parte di entrambi su tiri decisivi; passa comunque Bellucci
Cifalà-Giachetti: lo stesso incontro si ebbe lo scorso anno ed anche lì passò Cifalà che poi vinse il meeting
Martinelli ancora una volta vince su Spagna, in questo caso anche con una certa facilità

semifinali:
Carlo Cifalà va in fuga ma gli cascano pochi birilli mentre Martinelli riesce a mettere dentro alcune realizzazioni piene che poi lo portano in testa fino ad una vittoria abbastanza netta
Bellucci ha faticato più del dovuto con Nascimbene e probabilmente aveva già terminato il carburante proprio nella seconda fase di quell´incontro, la tenuta lungo i vari turni di gara è del resto l´aspetto che maggiormente Marco deve curare. Putignano invece procede spedito e regolare ed accede alla finalissima senza patemi

finalissima:
Putignano ha vinto in modo piuttosto netto tutti gli incontri disputati nel meeting, ed anche quest´ultimo scoglio non appare per lui invalicabile / di fronte ha peraltro il fuoriclasse David Martinelli che lo scorso anno giunse 2° a questo meeting e che è emerso da una quartina di PRO durissima. Entrambi imbattuti. Putignano parte bene e prende qualche punto di vantaggio, Martinelli forse inizia ad essere stanco o forse accusa anche un po´ il gioco fastidiosamente chiuso lasciatogli dal suo avversario. Putignano ogni tanto ha qualche sbavatura ma non si scompone minimamente né si lascia intimorire se il suo titolatissimo avversario gli si fa più vicino. E così fino all´arrivo quando quel tiro di distanza che Putignano, bravissimo, è riuscito sempre a mantenere sul illustre antagonista diventa determinante. Una vittoria ai punti, non certo per KO, ma una limpidissima vittoria che riconosce il merito a tutte le qualità agonistiche di Putignano riproponendolo come uno dei nostri migliori atleti a livello assoluto
Alberto Putignano esce quindi imbattuto in questo meeting, con una media pf/ps del 138,57% (che con avversari di questo tipo ed all´ITALIANA è indicativa di una grandissima condizione) e coglie una vittoria di grande prestigio che dimostra, fra l´altro, come il suo gioco, le sue doti di concentrazioni, di attenzione, di tenuta, di preparazione, di gestione personale, di costanza di rendimento ecc. gli consentano di ottenere affermazioni ai massimi livelli anche in quella disciplina, l´ITALIANA, che a prima vista potrebbe apparire poco adatta a lui. Non è così: Putignano è un giocatore assolutamente completo e se il suo gioco non è funambolico, trascinante o virtuosistico è anche perché egli, per far valere tutta la sua preparazione teorica e pratica, acutamente vuol combattere su altri fronti. Tutto il suo approccio alla competizione, quindi, dovrebbe essere analizzato e preso ad esempio da parte di quei forti e dotati giocatori che desiderino migliorare in termini di rendimento

vedi il dettaglio risultati del girone finale

Una targa alla carriera ed al contributo dato per la diffusione del biliardo è stata consegnata al grande Piero Crespina, già campione italiano assoluto ed uno fra i più insigni esponenti della illustre scuola pontederese

cena finale offerta dal sottostante ristorante-pizzeria Donchisciotte, in più scaglioni, ai partecipanti ed agli accompagnatori


Fonte: comitato

www.bcscomputers.it - info@bcscomputers.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account