20 Settembre 2020
NEWS e COMUNICAZIONI

stecca - ALBERTO PUTIGNANO vince il 2° trofeo SUN MOON

01-11-2010 18:51 - STECCA
Bianca Putignano - Alberto Putignano - 2° TROFEO SUN MOON
L´altro ieri sabato 30 ottobre, nel pomeriggio, al circolo ARCI Tavarnuzze si sono svolte le attesissime finali del 2° TROFEO SUN MOON di GORIZIANA a 500 con handicap. Ha vinto ALBERTO PUTIGNANO (NAZ ALL IN Figline) su Roberto ORTOLANI (NAZ Mugello), terzi nell´ordine Lorenzo Meoni ed Alessandro Banchelli (entrambi 1° cat. Accademia Prato)
Sùbito prima dell´inizio si è proceduto al sorteggio (effettuato dalla signora Diamante) per il cui esito si consulti il TABELLONE FINALE che riporta anche tutti i risultati

ottavi di finale

Grimaldi-Menichetti
Il sorteggio ha contrapposto due compagni di squadra nel prossimo Campionato; i due comunque hanno già giocato assieme vincendo il titolo, fra l´altro, in anni recenti (nella s. a. 2007/2008 per i colori del Biliard Club). Partita combattuta fino ai 300 punti poi Grimaldi allunga e vince. Tranquillo e sorridente al termine Menichetti, a dimostrazione di un buon rapporto fra i due, condizione del resto necessaria perché una formazione possa rendere al meglio

Mannelli vs Putignano - Putignano vince con margine, Mannelli al termine si interroga sulle tante e consistenti marcature doppie realizzate dal suo antagonista

Mattia vs Meoni - avvio bruciante di Meoni che va sul 152 a 0; poi Mattia, cui certo non difetta il carattere, prova a reagire; Meoni però non ne vuol sapere e prosegue del suo passo senza dar modo al narnalese di organizzare una controffensiva

Martini vs Giordano - l´emergente Giordano parte molto concentrato ed accumula vantaggio, poi Martini inizia a carburare ed il dicomanese perde lucidità, mettendo in luce qualche reminiscenza amatoriale che infonde fiducia a Martini portandolo ad una vittoria abbastanza netta

Gualemi vs Nascimbene - Anche qui un possibile match da finale estratto al primo turno; Gualemi va avanti ma la svolta si ha su un rovescio di traversino che egli gioca di misura quasi portando a colla sulla corta la propria; Nascimbene lascia bilia bevendo e Gualemi ha modo quindi di allungare sensibilmente. Questo non impedisce a Nascimbene di rientrare in serie al primo errore del suo avversario, ma è troppo tardi e passa il 22enne tesserato Sporting Club

Roberto Ortolani vs Ivano Zappalà - L´unico rappresentante del CSB Tavarnuzze giunto alle finali, Ivano Zappalà, mette seriamente paura a Ortolani, approfittando degli errori di quest´ultimo. Poi però il mugellese riordina le idee e pian piano recupera facendo alla fine valere i diritti della categoria superiore

Pretolani vs Albertini - Pretolani si conferma ancora una volta un garista affidabilissimo, specie quando sul tavolo sono disposti 9 birilli; Albertini, dopo un´ottima finale di batteria vinta contro Guarducci (che pure sportivamente dichiarò di non aver giocato affatto male), qui non si ripete affatto, anzi abbandona il match quando è ancora in "ghiaccio"; motivazione: non si sentiva bene e la partita del resto appariva comunque compromessa

Rossano Ortolani vs Alessandro Banchelli - E´ già la terza gara ufficiale di questa stagione che vede Rossano Ortolani nelle finali: complimenti. Stavolta però il suo ruolo è stato breve ed incolore: "il gioco ha sin dall´inizio "parlato" così chiaramente in favore di Banchelli - spiega - che ho volutamente evitato di opporre resistenza, ritenendolo sforzo del tutto vano".

quarti di finale

Grimaldi vs Putignano - Un Putignano attento, determinato e metodico prevale su Grimaldi, il quale comunque dopo la partita si rammarica per la buona sorte che avrebbe assistito il suo avversario in più di una giocata

Meoni vs Martini - Scontro fra 2 giocatori in grande forma; in particolare Meoni, in questo avvio di stagione, si è mostrato pressoché infallibile quanto meno a livello di batterie eliminatorie. Qui evita persino di parlare col suo avversario prima del match onde non perdere la concentrazione e/o non subire eventuali condizionamenti psicologici (che sarebbero stati del tutto involontari comunque). Uno scrupolo forse eccessivo ma fatto è che egli vince sul pur bravo rivale ed accede alla semifinali

Matteo Gualemi vs Roberto Ortolani - Partita molto attesa - Matteo è in partita ed appare traquillo (la recente vittoria al trofeo ALL IN gli consente di non temere un´eventuale sconfitta) ma Ortolani ha avuto modo di riscaldarsi e di concentrarsi grazie al primo incontro e qui va avanti ed inizia a proporre giocate di ottima qualità con le quali riesce ad arginare l´offensiva dell´avversario rintuzzandone i tentativi di riaggancio. In particolare ne piega le residue velleità quando con una calibratissima paraboletta aggira il castello e raddoppia mirabilmente l´avversaria sulla fila di traversino

Pretolani vs Banchelli - Spalla-spalla fino a metà poi Banchelli si distende e vince abbastanza agevolmente

semifinali

Putignano vs Meoni - Il positivissimo Meoni sembra aver ragione anche di un avversario ostico quale Putignano, che oltretutto parte con handicap. Ma vuoi per il caso, vuoi perché gli avversari si fanno più duri, vuoi perché sopravviene la stanchezza... quale che sia il motivo a una certo momento delle finali Meoni cade in errori che in batteria nemmeno ci si può immaginare di vedergli fare. Qui, quando ha un´ottantina di punti di vantaggio, passa dietro (largo) ad un calcio di rinquarto, e beve 58. Poco dopo beve altri 24 sfiorando quasi impercettibilmente palla sempre su calcio di rinquarto. A Putignano non si possono certo fare simili regalìe: Meoni perde ed è visibilmente amareggiato con sé stesso

Ortolani vs Banchelli - partita stile anni ´80-´90 quando i due allora giovani giocatori vincevano gare frequentemente, prima che le loro vicende personali ma soprattutto le varie politiche organizzative da allora succedutesi ne limitassero notevolmente le possibilità di affermazione. Questa partita riporta alla mente un grande meeting di ITALIANA (da me organizzato al Palabiliardo all´inizio degli anni ´90) la cui finalissima fu appunto fra Ortolani e Banchelli, con vittoria di quest´ultimo. Stavolta Ortolani, in base al regolamento della gara, parte con handicap, eppurtuttavia vince nettamente, realizzando una partita quasi capolavoro, tanto è stata ricca di giocate da manuale. Banchelli, sì, ha manacato 2 calci di 3 sponde, ma erano bilie assai larghe e tanto il punteggio che l´avversario lo obbligavano a "precisare" il tiro. Non ha quindi gravissime colpe: la verità è che Ortolani ha messo dentro con grande classe ed assoluta precisione palle forti e di misura, e calci di ogni tipo fra i quali va citato un "parquet" (calcio forte con taglio a tenere sulla sponda corta) da 88 punti che ha evidenziato una condizione di grandissima sicurezza del suo esecutore. A fine partita a Banchelli non resta che complimentarsi sinceramente. Dopo di che lui e Meoni ritirano le rispettive targhe ed i premi loro spettanti (integrati come da accordi divisòri coi due finalisti) e tornano velocemente a Prato, Banchelli sereno, Meoni meno. Per entrambi comunque un inizio-stagione più che promettente, diciamo pure "ottimo", visti i risultati ottenuti per adesso

finalissima

Alberto Putignano vs Roberto Ortolani - Putignano esordisce con "steccaccia e bilia libera" sulla quale Ortolani realizza una serie che non ammette repliche portandosi sul 102 a 0 e facile raddrizzata da battere. Dopo aver superato Gualemi, dopo quello che ha fatto vedere nella semifinale contro Banchelli e dopo queste prime battute della finalissima, è lecito supporre che Ortolani centri pieno il castello; ciò sarebbe se non ancora il "colpo di grazia" per il suo avversario, comunque una serissima ipoteca sul match e sul trofeo Sun Moon (140 a zero e difesa, verosimilmente). Buon per Putignano, invece, Ortolani sbaglia, steccando rigidamente e/o colpendo grossa l´avversaria: realizza solo 2 e non difende. Putignano forse "la vede" ma gioca comunque la candela con la quale abbatte 40 punti rimettendosi in partita. L´occasione malamente sprecata dà un contraccolpo all´Ortolani il quale si lascia raggiungere e poi superare (fra l´altro con una bilia a vista senza pensarci un secondo gioca il calcio di rinterzo e lascia palla). Partita con qualche imprecisione di troppo (diversi calci appetibili per marcature in bilia grossa vengono presi in finezza): Putignano sbaglia una forza di calcio e rimane sotto un traversino che Ortolani gioca di tre corse in scorrente ammortizzato, ma è corto su entrambe le bilie cosicché Putignano può replicare di 3 sponde, e replica bene giacché centra perfettamente la piccola porzione di bilia utile per realizzare 36. Putignano è in retta d´arrivo ed il suo avversario pare fuori causa (non tanto per il punteggio quanto per le sensazioni che si hanno seguendo la partita), ma non è finita: Ortolani infila finalmente due tiri doppi consecutivi e riaggancia il rivale: 426 (P.) a 422 (O.) lo score. Le cose dunque volgono improvvisamente al meglio per Ortolani, anche perché il pallino inibisce la soluzione naturale di 3 sponde di calcio. Ma l´arcinota "forza" di Putignano sul gioco indiretto trova qui la sua migliore conferma e la sua più spettacolare applicazione: egli quasi inventa un´ottavina (calcio di 5 sponde L-C-L-C-L) particolarissima, partendo dallo stretto con l´avversaria decisamente larga. Giocando le 5 può esserci il passaggio all´interno del pallino (ma "fa ombra"): Putignano batte in angolo ma deve sfruttare anche altri accorgimenti per guadagnare ancora qualcosa (tiro leggermente parabolato per arrivare sulla lunga con un´angolazione altrimenti impossibile, uso della minima forza necessaria per non far chiudere le ultime due sponde ecc., valutazione della resa del tavolo che per le condizioni microclimatiche interne tendeva ad allargare ecc.), passa con consapevolezza molto vicino al pallino (4° sponda) ma senza correre rischi (e comunque doveva assumerseli) e dopo la quinta sponda va ad impattare la bilia avversaria sull´esterno, gettandola in mezzo al castello con spinta misuratissima: un capolavoro non solo per le difficoltà tecniche e per il patrimonio di esperienza e di sensibilità che presupponeva, ma anche perché giunto dopo due minacciose marcature consecutive dell´avversario in fase topica del match che avrebbero impensierito chiunque. Ortolani, vedendo così perire le sue rinate speranze, anche con un po´ di sfortuna non si salva per i due tiri consecutivi (calci tutt´altro che facili, peraltro) e Putignano senza incertezze fa meritatamente suo il 2° trofeo SUN MOON di GORIZIANA
Il vincitore ci ha fatto notare, fra l´altro, che nei giorni attorno al suo compleanno (compie 41 anni oggi, ed alle felicitazioni per la bellissima vittoria aggiungiamo quindi gli auguri di rito) egli ha, statisticamente, una maggior percentuale di successi. Non sappiamo dire se sia solo casualità o se possa esservi un nesso fra le due cose

Finalisti due Nazionali, due giocatori che hanno quindi sempre preso handicap o giocato alla pari nel migliore (peggiore ?) dei casi. Questo la dice lunga sulla solidità del loro gioco
Il pres. del com. Marco Sanità , il pres. del CSB organizzatore Simone Ciattini ed il gestore del circolo ARCI Tavarnuzze Alessandro Salerno hanno effettuato le premiazioni. Putignano prima della finale è stato raggiunto dalla moglie e dalla figlia Bianca di 6 mesi la quale poi ha pure posato assieme al padre ed al trofeo appena vinto che è quasi alto quanto lei.
Si segnala doverosamente il grande lavoro che una gara come questa esige, sia da parte del Comitato che del CSB ospitante, lavoro portato a termine brillantemente ma che sarebbe assai più leggero se TUTTI i CSB facessero il loro dovere per l´invio delle iscrizioni e per la comunicazione dei turni di gioco. Un grazie a tutti gli amici del CSB Tavarnuzze che hanno fornito la loro opera per la buona riuscita della gara, Ciattini, Paoli, Ivano e Yuri Zappalà, Giannozzi, Moppi, Rugnone ecc.
Appuntamento fra un anno con il 3° trofeo Sun Moon
M.S.


Fonte: comitato

www.bcscomputers.it - info@bcscomputers.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account